Sistemi alternativi (Sistema di Allattamento Supplementare, Soft-Cup, Sondino al dito)

Ho una bimba che ha 24 giorni, essendo nata piccola di soli 2.680, in ospedale hanno cominciato subito con l’aggiunta, che la piccola assume direttamente dal mio seno attraverso una sondina così che mi stimola anche la produzione di latte. Purtroppo pesandola prima e dopo ogni poppata vedo che da me non prende più di 20 g,e 80 g se li beve di artificiale,o gni poppata dura circa 1 ora, così facendo si attacca al seno ogni 4 ore.Quando lei finisce di mangiare e provo a spremere il seno esce sempre latte. Cosa posso fare per aumentare il latte? Dove sbaglio? sto assumendo il lactogal.
Non è lei che sbaglia, è che non è stata sufficientemente accompagnata a usare il Sistema d’Allattamento Supplementare (Medela). Provi a:

  • fare mangiare la bimba solo 40 ml e poi farla succhiare solo al seno
  • in tal modo le poppate dovrebbero verificarsi ogni 2 o 3 ore, che è un numero fisiologico per stimolare il seno
  • faccia le compressioni del seno durante la poppata come nel sito del dr. Newman (fra i Links )
  • se la bambina vorrà il resto dell’aggiunta gliela darà, ma dovrebbe verificare la tendenza a volerne sempre di meno.

Il lactogal è un prodotto commerciale, contenente una  miscela di prodotti da erboristeria, che non è stato testato come efficacia. Per fare latte occorre il drenaggio completo ed efficace della mammella – che è quello che un lattante deve fare. Se non lo fa la piccola lo deve fare lei : o manualmente o con tiralatte.

Ho una bambina di 2 mesi e da 2 giorni ho dovuto inserire il latte artificiale per 2 poppate in quanto il mio latte non bastava. La mia pediatra mi ha fatto fare la doppia pesata per un paio di giorni, dicendomi che la quantità minima che dovrebbe prendere è di 750 g, io sono arrivata a 580 pertanto dato che la bambina piangeva per la fame mi ha detto di darle quello artificiale. Posso gestire quando darle il latte artificiale oppure una volta inserito ad un orario ben preciso, va rispettato quello? Ho notato che se il biberon viene dato da un’altra persona la bambina lo prende regolarmente, se glielo do io, non lo vuole e cerca il mio seno. Penso che sia normale questo, non è così?
Il latte materno, come diminuisce, può anche aumentare. Il primo passo è eliminare il bibe, che genera confusione e suzione scorretta, sostituendolo con tazzina o SoftCup (Medela ®). Oppure con sondino di silicone (si utilizza il sondino da 90 cm di un “ago a farfalla” N°21 o N° 19 – l’ago verrà tagliato) che pesca in un contenitore di latte artificiale. L’altro capo viene assicurato alla superficie palmare del dito indice o medio (dalle unghie ben tagliate!) facendolo terminare in pari con la punta del dito, con un cerotto adesivo applicato a metà dito. Questa è l’alimentazione con osndino al dito. Dopo aver solleticato il labbro inferiore della bambina per farle socchiudere la bocca, le si farà scivolare in bocca il dito presentato col polpastrello rivolto verso l’alto, fino e non oltre al limite del palato duro. Il procedimento riesce di facile applicazione se mostrato da una Consulente IBCLC. Potrà fare due pasti in questo modo, quando le riesce più comodo. O potrà darli il papà, dato che a 2 mesi i bambini hanno già l’abilità, come ha potuto notare, di capire cosa e da chi la vogliono…