GENITORI DELLO STESSO SESSO e allattamento?

A proposito di adozioni di bambini da parte di genitori dello stesso sesso, è di questi giorni la diffusione sui diversi mezzi di comunicazione della dichiarazione del Presidente della Società Italiana di Pediatria, Prof. G. Corsello, che:

“Non è infatti scontato che avere due genitori dello stesso sesso non abbia ricadute negative sui processi di sviluppo psichico e relazionale nell’età evolutiva”.

Lasciando al lettore l’arduo compito di analizzare un’affermazione espressa con due negazioni (è convinto di quello che dice? è convinto a metà? trattasi forse di un un più italico “qui lo dico e qui lo nego” da poter poi ritrattare o specificare in futuro ecc), quello che accade nella realtà è che si è già oltre. Recentemente, infatti, ho visto una famiglia di genitori omosessuali composta da due donne con un neonato allattato al seno da colei che lo aveva partorito. Niente di più naturale, giusto? Allora sarebbe da domandare ai nostri esperti: come potrà mai essere lo sviluppo psico-socio-fisico di questo bambino che è stato allevato da due genitori donna, ma allattato al seno (magari per lungo tempo)? Sarà peggiore rispetto ai bambini con genitori di sesso diverso? Sarà un po’ migliore perché sarà stato allattato al seno? O un po’ peggiore perché l’allattamento sarà stato “troppo” lungo rispetto agli standard della società? Fra qualche anno ci daranno la risposta. Nel frattempo noi continuiamo a sostenere l’allattamento sul campo, dal vivo e calati nella realtà, confortati dai dati della letteratura scientifica seria, che attesta come questi bambini abbiano caratteristiche di sviluppo indistinguibili dai bambini nati in famiglie tradizionali eterosessuali.